Internet mi aiuta nell’export?


Export e internazionalizzazione: due parole chiave per la crescita delle piccole e medie imprese e Internet è un formidabile alleato.
Serve sia per farti conoscere all’estero che per vendere direttamente i tuoi prodotti e servizi, ricordando che oggi il paradigma non è più cercare nuovi clienti e nuovi mercati, ma essere trovati da clienti e nuovi mercati.
Dopo aver deciso dove andare (paese, area geografica) e con quali prodotti, diversi sono gli strumenti digitali che puoi utilizzare integrandoli nel tuo piano di marketing internazionale. Il concetto di localizzazione è fondamentale per l’export. Va intesa non solo come traduzione delle pagine del sito nelle lingue dei paesi di interesse, con particolare attenzione alle schede e al catalogo prodotti, dove anche le specifiche tecniche vanno adattate ai requisiti locali, ma anche come attenzione alla scelta dei diversi canali digitali. La diffusione di Internet è molto diversa nelle varie aree del mondo, le stesse abitudini digitali possono variare molto: non c’è solo Facebook, ricordarsi di Qzone e Weibo in Cina, di VKontakte in Russia, di Mixi in Giappone e di Orkut in Brasile. Analoga considerazione vale l’e-commerce, dove i market place vanno analizzati per scegliere il più adatto: Amazon funziona sempre, ma se vado in Cina devo tener presente sicuramente AliBaba.

Il sito web può essere il tuo miglior venditore, ma va localizzato; molto utili anche dei regional web sites, con lingua, keywords, contenuti e blog orientati per target geografico, che raccolgono traffico locale e lo reindirizzano sul tuo sito.
Per farti trovare, il SEO va pianificato attentamente: non c’è solo Google, che è il motore di ricerca più diffuso in Europa, mentre in Cina si usa Baidu, in Russia Yandex, e negli USA funziona molto bene anche Bing.
Strumento molto efficace e particolarmente adatto per l’export è l’email marketing : flessibile, personalizzabile, misurabile e ottimizzabile, ti consente a costi contenuti di acquisire e mantenere clienti internazionali.
Si integra bene con i social media, scelti in base alla diffusione nel paese dove vogliamo andare, senza dimenticare ad esempio l’utilizzo molto interessante di un canale YouTube per raccontare i prodotti dell’azienda, magari in contemporanea con la partecipazione ad eventi fieristici in loco.
Una campagna di pubblicità online con Google Adwords o Facebook Ads consente a costi accessibili di potenziare la presenza degli altri mezzi digitali.
LE-Commerce è un altro potente mezzo per lo sviluppo dell’export, che va scelto in base alle esigenze dell’azienda e del prodotto, e soprattutto della caratteristiche del paese di destinazione; va adeguatamente supportato con pubblicità online ed email marketing per ottenere la necessaria visibilità.
I servizi di DixiaDigitale ti supportano nella realizzazione del sito e dei suoi contenuti adattati per l’estero, delle campagne di email marketing e di Google Adwords e Facebook Ads, nelle strategie sui social network, e per progetti di e-commerce. su market place e con sito proprio.