Come fare “SEO per internazionalizzazione”


Cosa vuol dire fare “SEO per internazionalizzazione”, ovvero per il sito di un’impresa che si occupa di fornire servizi di accompagnamento ad altre imprese esportatrici?

Vediamolo con un caso concreto, quello di “Progetto Il Ponte Srl”, sito che abbiamo lanciato a fine novembre 2014.

L’azienda è una start up nata per dare supporto alle imprese italiane che intendono esportare verso i paesi emergenti, con una focalizzazione iniziale verso l’Africa Subsahariana ed in particolare verso Burkina Faso, Costa d’Avorio, Etiopia e Togo.ilponte

La gamma dei servizi offerti riguarda l’organizzazione degli eventi espositivi insieme con i servizi di consulenza pre e post fiera quali:

  • Organizzazione di eventi e di manifestazioni fieristiche;
  • Studi di mercato – realizzati in house da professionisti con provata esperienza di Business Development sui mercati internazionali;
  • Posizionamento prodotto – realizzati con il supporto della rete di contatti e referenti locali per massimizzare la probabilità di successo nell’introduzione del prodotto italiano nel mercato target selezionato;
  • Accompagnamento per gare d’appalto e Studi di fattibilità;
  • Servizi di finanziamento agevolato – forniti tramite una rete di partner specializzati;
  • Servizi B2B/B2C;
  • Assistenza legale – contrattualistica internazionale e pratiche doganali.

Si trattava di posizionare un sito ex novo, senza una precedente indicizzazione da parte dei motori di ricerca e con un nome di dominio che non richiama l’attività svolta.

I quattro passi fondamentali dell’attività “SEO per internazionalizzazione” sono stati:

  1. individuazione delle parole chiave
  2. studio della concorrenza
  3. implementazione sulle pagine del sito
  4. monitoraggio e analisi dei risultati.

Individuazione delle parole chiave

Nell’analisi dei trend il confronto tra i termini “esportare”, “esportazione” e “internazionalizzazione” sembrava favorevole alla prima parola chiave, in un rapporto di 8 a 1 con l’ultima, come si vede dal grafico sottostante.

SEO per internazionalizzazione

Tuttavia ad una verifica più attenta si è notato subito che i termini “esportare” e “esportazione” vengono sporcati da ricerche non pertinenti del tipo “esportare contatti …” o “esportare rubrica …” e simili.

Invece, una volta depurati i risultati dalle ricerche non attinenti, le graduatorie delle parole chiave erano ribaltate:

  • internazionalizzazione, prima con 2100 ricerche mensili,
  • esportare, seconda con 1280 ricerche mensili,
  • esportazione, ultima con solo 80 ricerche mensili.

 

Studio della concorrenza

E’ un passaggio molto importante perché serve ad individuare con chi si è in gara nei risultati di una ricerca. L’analisi ha identificato 5 siti che competevano con regolarità nella prima pagina per le diverse keyword identificate.

Implementazione sulle pagine del sito

Le keyword su cui è stato costruito il posizionamento delle pagine sono state:
• esportare in …
• internazionalizzazione in …
seguite dalle varianti geografiche per Africa, Africa Subsahariana, Costa d’Avorio, Togo, Burkina ed Etiopia.

Ulteriori parole chiave di coda lunga sono infine rappresentate dalle seguenti keyword:
• esportare prodotti italiani in …
• internazionalizzazione pmi in …
con le stesse varianti viste prima.

Monitoraggio e analisi dei risultati

Dal momento in cui i motori di ricerca cominciano a indicizzare i contenuti è possibile monitorare con regolarità l’andamento delle 24 chiavi di ricerca individuate e impostate.

A due mesi e mezzo dalla messa online del sito i risultati di “SEO per internazionalizzazione” sono già molto positivi:

  • per 17 chiavi il sito compare in prima pagina nei risultati e per 11 di queste è nei top 5,
  • per 4 chiavi compare in seconda pagina,
  • e per le 3 restanti in terza pagina.

Se si considera che ci sono siti con maggiore anzianità di presenza online che nelle ricerche di loro potenziale interesse non appaiono neppure in trentesima pagina, per Progetto Il Ponte Srl è un buon avvio: non solo stare sul web ma soprattutto farsi trovare!

SEO per internazionalizzazione - wordle

Per approfondire le tematiche SEO, potete leggere anche:

Cosa significa SEO per il sito di una PMI

Fatti trovare sul web: SEO o SEM?

SEO e internazionalizzazione

– Strumenti Digitali per lo sviluppo delle PMI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *